was successfully added to your cart.

Babywearing d’inverno: cosa e dove comprare per bimbi al caldo.

Corrixbrescia Leaderboard

Portare d’inverno: giacche, pile e altri capi per il babywearing.

Mini guida per acquisti smart e per tenere i nostri cuccioli al caldo in fascia e marsupio d’inverno.

Eccoci, finalmente!

Vado subito al dunque e ti dico cosa troverai in questo articolo:

  1. perché è meglio includere i bimbi nella nostra giacca d’inverno
  2. Perché un capo apposito è meglio de “il pile taglia XL”
  3. Alcuni consigli per gli acquisti e i link e prezzi agli e-commerce online

Tuffiamoci per coccoloso modo del babywearing invernale partendo dal primo punto:

  1. Babywearing d’inverno: perché è meglio tenere il bimbo a contatto con noi

Se sei un’appassionata di babywearing e segui la filosofia del buon portare, allora saprai che, in inverno, è meglio che il nostro piccolo stia il più possibile a contatto con noi.  Questo per un motivo molto semplice: noi ci muoviamo, il bimbo no. Noi ci scaldiamo, il nostro cucciolo lo può fare solo “per contatto”, cioè prendendo del nostro calore.

Per questo parliamo, ancora una volta, di inclusione. Includere il bimbo nella nostra giacca è di fondamentale importanza per non farlo gelare. Tenerlo fuori, infatti, lo espone al freddo, al vento e non gli permette di ricevere il nostro calore. Per gli stessi principi, sconsiglio anche il copri marsupio. Al massimo ripara il bimbo dal vento, ma non lo scalda. Per cui, no, se vuoi essere sicura di non trovarti un ghiacciolo addosso, mettilo sotto la giacca con te.

Ok, la giacca. Ma quale giacca? E qui arriviamo al punto 2.

2. Perché è meglio una giacca per portare di una normale di taglia più grande

Ok, hai preso un fantastico e caldoso pile o una giacca da trekking, ad esempio, dove tu e il tuo piccolo state benissimo e al calduccio. Ti faccio pensare a 3 semplici aspetti:

  • oggi ci stai, ma tra 2 mesi? Ci starai ancora?
  • La cerniera, perché non gli gratti il collo, non gli tiri i capelli e non gli dia fastidio devi lasciarla più giù. E il suo collo? E il tuo collo, soprattutto?
  • ok, non sarà importante…ma come ti sta una giacca di 3 taglie in più della tua?!! Va bene il babywearing, ma un minimo di dignità sull’outfit piace a tutte mantenerla, no?

3. Pile e giacche per portare: quali e quanto costano? Ecco qualche dritta

Siccome non spetta a me farti i conti in tasca, io ti segnalo capi e prodotti di un po’ tutte le fasce di prezzo, provenienze, qualità. Con tutti i pro e contro del caso. Poi, ne sono certa, saprai fare tu le tue valutazioni.

Che taglia prendere? La propria taglia. L’inserto coprimarsupio farà il resto. Idem per l’inserto gravidanza.

Giacche per portare in softshell: consigliate perché antivento e impermeabili

Per quanto ogni casa produttrice/modello abbia un suo coefficiente di impermeabilità, che ti invito a verificare sempre prima dell’acquisto (se è un dato che ti interessa, ovviamente), il softshell è un materiale tecnico eccellente perché:

  • è traspirante
  • è termoregolatore
  • è impermeabile

Non per nulla tantissimi capi d’abbigliamento tecnico sportivo sono fatti proprio di questo materiale.

Pile per portare: caldi, perfetti per la mezza stagione ma non antivento o antipioggia.

Il pile è caldo, va benissimo se ti fai una passeggiata tranquilla ma quando fa molto freddo non va bene perché non ripara dall’aria gelida e non protegge dall’umidità. Inoltre, se decidi di utilizzarlo per fare trekking, non è il massimo perché non traspira. Se sudi, rischi di restare bagnata. Come ultima considerazione, non è idrorepellente. Per cui non va bene se hai paura che possa piovere.

Il pile è perfetto per te se ti piace andare a fare quattro passi tranquilli, se vai a fare la spesa, se vai al parco, o a fare shopping in una stagione con medie temperature.

Ed ecco un po’ di link per i tuoi acquisti: una cosa importante da controllare è la data di consegna. Capi che arrivano dagli U.S.A. o dalla Cina ci mettono circa un mese ad arrivare in Italia. Rischieresti di aspettare e poi non averne più bisogno.

PILE 

 

GIACCHE E SOFTSHELL

PARKA, PIUMINI, FELPE in cotone.

Ecco cosa si trova in GOOGLE SHOPPING come BABYWEARING INVERNALE

Dulcis in fundo…

Soluzione alternativa, e più economica, per le giacche per portare: gli EXTENDER

Non vuoi spendere tutti questi soldi per una giacca che ti sembra superflua? Nessun problema! C’è la soluzione anche per la tua esigenza. Si chiamano Jacket EXTENDER o ESPANDER e sono dei pannelli che si agganciano tramite cerniera a qualunque giacca, piumino, felpa tu abbia, anche a quella di tuo marito/compagno. Così anche il papà puoi tranquillamente portare il piccolo senza fargli aver freddo. Il vantaggio rispetto alle giacche per portare è, di sicuro, a livello economico.

Ci sono, però, dei contro. Prima di tutto non è possibile portare sulla schiena, perché l’apertura di tutte le giacche è sul davanti. Questo limita l’uso di questa soluzione, oltre che per la gravidanza, fino al momento in cui porti il bimbo sul davanti. Una volta che inizi a portarlo sulla schiena, a meno che tu non decida di forare la tua giacca per far passare la testa del piccolo, o non mettete la giacca, o rinunciate. In entrambi i casi non vi serve l’extender.

Qualche suggerimento? Ecco qui qualche marchio che tratta questi prodotti.

E con questo, mi pare d’averti detto tutto quello che potevo spifferarti sul Babywearing d’inverno. Buone passeggiate e…fammi sapere!

Ti è piaciuto il post?

 

Condividere fa bene e allena le dita!

Viaggi per Famiglie leader

Leave a Reply