Consulente del Portare: un mestiere nuovo, per un’arte antica.

La consulente del Portare – Da La Scuola del Portare

Chi è e cosa fa una (o un) Consulente del Portare?

Tenere a contatto il proprio bambino attraverso i supporti per portare è una pratica riscoperta che, si è visto, genera continuità nel legame madre-bambino. La Consulente del Portare è una persona formata e competente in questa pratica, che conosce bene queste dinamiche e che aiuta, forma e sostiene tutti i genitori, perché anche i papà sono coinvolti, che vogliano avvicinarsi e intraprendere questo percorso.

Si parla di percorso, infatti, perché si inizia come coppia fin dalla fine della gravidanza, incoraggiando alla partecipazione attiva anche i papà, per poi continuare, attraverso la condivisione, man mano che il bambino cresce. Attraverso periodici incontri formativi e gratuiti, la Consulente del Portare tiene aggiornati mamme e papà, informa, si confronta, raccoglie utili feedback anche per altri genitori.

La pratica del portare nasce all’alba dei tempi ma, non per questo, le nozioni della Consulente del Portare vanno intese come teorie o confutabili filosofie di vita. Le tecniche insegnate, così come le informazioni veicolate e, ovviamente, anche la conformazione e la scelta dei supporti più indicati si basano su comprovati studi scientifici della fisiologia, dello sviluppo anatomico, della psicologia perinatale.

La Consulente del Portare è debitamente formata per informare, formare e accompagnare i genitori nella scoperta della pratica di quello che oggi chiamiamo Babywearing. Non solo. Il sostegno è anche morale, perché tutti i genitori hanno dei timori legati alla paura di non essere all’altezza di fare qualcosa per i propri piccoli. La Consulente del Portare sostiene e aiuta a far emergere e a valorizzare le competenze genitoriali.

Oltre a questi incontri, vengono organizzati anche dei momenti con altri genitori, occasioni di confronto e conoscenza, utili a tutti. Trovare il supporto più adatto per le proprie esigenze e quelle del bambino è un altro dei compiti fondamentali della, o del (ci sono anche consulenti maschi, ovviamente) Consulente del Portare. Non solo può guidare nella scelta tra i differenti tipi di fasce o marsupi ma, anche, può aiutare ad orientarsi tra i diversi marchi in commercio.  

Perché rivolgersi ad una consulente del portare:

  • perché si può portare anche da soli, ma portare meglio è… meglio!
  • perché si intraprende (o si perfeziona) un percorso che permetterà di portare a lungo e con soddisfazione
  • perché una persona preparata e competente può sostenere e accompagnare il portare in maniera corretta
  • per individuare il supporto più idoneo alle proprie esigenze ed evitare acquisti inutili
  • per imparare come rispettare sempre e in ogni posizione la corretta fisiologia del bambino
  • per imparare bene ad usare la fascia con tutto ciò che ne consegue (comodità, continuum, sentire di pancia, attaccamento)
  • per ricevere informazioni aggiornate e corrette
  • per sperimentare diversi supporti e diverse legature e per capire le migliori soluzioni per ognuno
  • per condividere con la consulente e con il gruppo intorno a lei opinioni, dubbi e problemi, trovare accoglienza o semplicemente stare insieme
  • per imparare a “lasciare andare” dopo la fase di contenimento
 e per condividere anche col papà le emozioni “della pancia”

Sul sito Scuola del Portare troverete la MAPPA di tutte le CONSULENTI DEL PORTARE d’Italia

CHI È EMMA

Sono mamma di due bimbi meravigliosi, Giulia Maria nata nel 2011 e Giovanni Axl classe 2013. Grazie a loro sono cambiata profondamente, mi hanno insegnato a seguire il mio istinto e fidarmi delle loro richieste. Per soddisfare il loro bisogno di contatto continuo, sono approdata al mondo delle fasce porta bebè. Le fasce sono state un prezioso aiuto nella gestione della prima figlia e indispensabili con l’arrivo del fratellino, solo venti mesi dopo. Tralasciando il  lato pratico, portare i miei figli è stata un’esperienza meravigliosa!

Dopo la nascita di Giulia ho iniziato ad autoprodurmi le fasce. L’idea ha avuto così successo che, nel 2012, è venuto alla luce il mio terzo figlio: Le albiCoccole. Nel mio laboratorio do vita a vari supporti porta bébé con attenzione ai dettagli, alle misure e ai tessuti (certificati per il non utilizzo di coloranti tossici e ad armatura diagonale). Ho un sito internet www.lealbicoccole.com dove puoi trovare varie informazioni; seguo personalmente ogni vendita con contatto diretto e offro i miei consigli a distanza anche nella fase post-vendita. Ho una pagina Facebook dove trovi gli aggiornamenti.

Negli anni ho sentito la necessità di specializzarmi sempre più in questo campo: ho così preso una delle decisioni più importanti della mia vita: iscrivermi alla Scuola del Portare per diventare Consulente del Portare. Mi ha accolto una grande famiglia ma, soprattutto, una formazione seria che mi ha fornito delle solide basi per poter supPortare al meglio i genitori. La grande rete di consulenti, tra cui molte professioniste sanitarie, gli aggiornamenti continui, la vicinanza di Antonella Gennatiempo (fondatrice della Scuola e una delle massime esperte di Babywearing a livello mondiale) e delle formatrici, hanno accresciuto il mio sapere in modo incalcolabile. Molti studi che hanno ispirato quanto ho scritto sono frutto delle ricerche della Scuola del Portare. Sul sito internet www.scuoladelportare.it puoi trovare anche vari studi, articoli e curiosità.

CONTATTA EMMA

Tengo periodicamente incontri informativi gratuiti su tutta la provincia di Brescia, inoltre sono a disposizione per corsi di gruppo o consulenze individuali. Collaboro con due fascioteche ( La Ninfea a Lonato e La Libellula a Brescia). Per informazioni non esitate a contattarmi.

Puoi contattarmi anche al telefono: 345-8210702

    Autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili secondo la vigente normativa GDPR. Per maggiori informazioni su come Mamma Sportiva raccoglie e utilizza i tuoi dati, consulta l'informativa e le Policy (Privacy e Coookie) nel footer del sito.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Hai trovato utili queste informazioni? Non tenerle per te. Condividile con chi ami sui social!

Viaggi per Famiglie leader