Ricette

Ricette con cibi ricchi di ferro: perfette in gravidanza e non solo!

 

Carenza di ferro? Combattila con queste ricette, ottime in gravidanza, sfiziose sempre!

Gravidanza? Anemia? Ecco 3+1 ottime ricette con cibi ricchi di ferro.

L’anemia, o la semplice carenza di ferro, è una condizione piuttosto normale in gravidanza. Per questo motivo vengono fatti eseguire regolarmente gli esami dell’emoglobina nel sangue. Ma una carenza di ferro può capitare a tutti: un po’ di stress, un momento in cui si hanno le difese immunitarie basse…i motivi possono essere diversi.

Come combattere questa carenza in modo semplice e gustoso? A tavola. La Dott.ssa Elena Staffieri, Dietista, ci consiglia queste 4 ricette con cibi ricchi di ferro (3+1 perché una è pane). Semplicissime e veloci da preparare a casa, ce n’è per tutti i gusti: carboidrati e proteine, per l’estate e per l’inverno. Potrebbero essere degli evergreen da inserire nei tuoi must cook!

 

Hummus di ceci

Ingredienti:

300 g di ceci messi in ammollo per 24 ore e cotti per 2 ore (o un barattolo di ceci già pronti), 1 cucchiaio di tahin (crema di sesamo 100%), succo di mezzo limone, prezzemolo, paprika, aglio, capperi (facoltativi).

Procedimento:

frullare tutto fino ad ottenere una crema che si può usare come condimento alle verdure crude oppure su crostini di pane integrale di pasta madre, per condire cereali integrali ecc.

 

Insalata di radicchio verde, arance e semi di girasole

Ingredienti:

1 cespo di radicchio verde, 1 arancia, 1 carota, olive nere, semi di girasole.

Procedimento:

lavare il radicchio e tagliarlo a listarelle. Sbucciare l’arancia a vivo e tagliarla a tocchetti. Grattugiare la carota. Mescolare il tutto, aggiungere le olive nere e 1 cucchiaio di semi di girasole. Condire con un filo di olio extravergine di oliva e una spruzzata di limone.

 

Pane al sesamo

Ingredienti per circa 1 pagnotta o 6 simit:

450 g di farina tipo manitoba,
15 g di lievito di birra fresco,
1½ cucchiaino di zucchero di canna integrale,
150 ml di acqua tiepida,
un cucchiaino di sale marino,
1 cucchiaio di olio di semi di girasole,
1 tazza di semi di sesamo bianchi e dorati


Procedimento

Sciogliere il lievito con lo zucchero, aggiungendo in una bacinella poca farina, l’olio e l’acqua. Mettere il resto della farina sulla spianatoia e versarvi il composto aggiungendo per ultimo il sale, lavorando ancora con le mani fino a ottenere un composto morbido.

Ottenere una palla e sistemarla nella ciotola, spennellarla con poco olio di semi di girasole, e lasciarla riposare per quasi un paio d’ore, fino a raddoppio della pasta. Riprendere l’impasto, dividerlo in 6 pezzi e formare delle ciambelle; bagnare le ciambelle nell’acqua, rivoltarle nei semi di sesamo e sistemarle in una teglia, facendole riposare per 20 minuti prima di infornare.

Cuocere per 20 minuti a 180 gradi, avendo l’accortezza di lasciare una bacinella di acqua a bollire nel forno in quanto il vapore aiuta nella cottura del pane.

Crocchette di patate con semi di lino

Ingredienti:

mezzo chilo di patate,
100 grammi di semi di lino,
40 grammi di parmigiano grattugiato,
un mazzetto di prezzemolo fresco,
mezzo spicchio d’aglio,
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe quanto basta.


Procedimento

Lessare le patate con la buccia, sbucciarle e tagliarle a cubetti. Passarle nello schiacciapatate, unendo il formaggio grattugiato, il pepe, il sale, 50 grammi di semi di lino e l’olio. In una padella antiaderente far tostare per pochi minuti gli altri semi di lino rimasti, nel frattempo formare le crocchette dandogli una forma a bastoncino allungato, ricoprendole con i semi tostati.

Mettere le crocchette in una teglia con la carta da forno e infornare a 200° per circa 45 minuti, girandole di tanto in tanto per farle dorare in modo uniforme. Servire in tavola ben calde.

[divider line_type=”No Line” custom_height=”30″]

 

Condividere fa bene e tiene in allenamento le dita 😉

Condividi questo post sui tuoi social preferiti!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *